E428.174 ed E428.208

[Locomotive elettriche E428.208 ed E428.174 nella stazione di
Luino]

Le gemelle di Luino E428.208 ed E428.174.

L'associazione Verbano Express custodisce due imponenti locomotive elettriche del gruppo FS E428. Costruite tra gli anni Trenta e Quaranta, erano le macchine più potenti delle ferrovie italiane. I due esemplari conservati a Luino sono la E428.174, appartenente alla seconda serie, e la E428.208 di terza serie. Entrambi i mezzi sono stati acquistati da un privato per salvarli dalla demolizione e sono stati restaurati e riparati dall'associazione. Purtroppo non possono circolare sulla rete ferroviaria italiana per questioni normative e di sicurezza.

[Locomotiva
elettrica E428.174 dell'associazione Verbano Express nella stazione di
Luino]

La E428.174, appartenente alla serie "semi-aerodinamica" di queste locomotive.

[Banco di manovra
della locomotiva E428.174]

Banco della E428.174. Si notano, da sinistra a destra, i rubinetti del freno continuo e del moderabile, chiave di inserimento del REC (riscaldamento elettrico carrozze), interruttori per l'apertura porte (la E428.174 è uno dei pochi esemplari su cui sia presente questo dispositivo), interruttore dei fanali, maniglione di trazione (ciascuna delle tacche piccole corrisponde all'esclusione di un resistore del reostato; le tacche grandi sull'interno alle combinazioni serie/parallelo degli otto motori), cruscotto della ripetizione segnali, invertitore di marcia, pannello dei fusibili.

[Locomotiva
elettrica E428.208 dell'associazione Verbano Express nella stazione di
Luino]

La E428.208, appartiene invece alla serie "aerodinamica".

Un particolare del carrello portante della E428.208, sostituito nel 1963 con uno di nuova concezione, con boccole a rulli anziché a bagno d'olio.

Particolare di una ruota: si nota il sistema di trasmissione con albero cavo accoppiato alla ruota con foglie di molla.

Lo snodo sferico che congiunge i due semi-carri della E428. Su ciascun semicarro sono montate due sale motrici ed un carrello portante.

La cabina della E428: si nota il rubinetto del moderabile, la leva del freno continuo e il maniglione di esclusione del reostato, con le tacche corrispondenti alle tre combinazioni di motori (serie, serie-parallelo e parallelo).

Copyright © 1998-2017 Delta November