Due E636 "Speciali"

Sabato 11 Ottobre è una bella giornata autunnale, con una temperatura mite e un cielo terso che sembra proprio l'ideale per scattare qualche foto. Arrivo a Smistamento nel primo pomeriggio e, appena entrato, la mia attenzione viene catturata da un paio di locomotive storiche parcheggiate sul tronchino antistante l'officina diesel: la E636.117 e la E636.284.

[Locomotiva elettrica
storica E636.117 in livrea grigio - blu orientale davanti all'officina
diesel di Milano Smistamento (11 ottobre 2008)]

La E636.117 accoglie i visitatori riproponendo la livrea blu orientale - grigio nebbia sperimentata negli anni ottanta sull'ormai demolita E.636.080.

L'unità 117 è inserita nel parco dei rotabili storici, e viene mantenuta in collaborazione con i volontari gruppo "Ale 883" di Tirano. Negli anni Novanta il GRAF di Roma aveva riproposto su di essa uno schema di colori sperimentale usato esclusivamente sulla E636.080, che è stato poi mantenuto.

[Locomotiva elettrica
storica E636.284 "Camilla" davanti alla rimessa diesel di
Milano Smistamento (11 ottobre 2008)]

La E636.284 "Camilla" con le caratteristiche cabine da E.656 sul tronchino antistante l'Officina Diesel.

Da Tirano arriva anche un'altra E636 storica: la 284 "Camilla". Originariamente identica a tutte le altre E636, nel 1986 fu coinvolta in un serio incidente, in cui una delle cabine andò totalmente distrutta. Scampò alla demolizione solo perché in quel periodo le FS stavano progettando di rimodernare le E636 modificandone radicalmente le cabine; il relitto della 284 ben si prestava a fare da prototipo di questa trasformazione, e così venne portato alle Officine Grandi Riparazioni (OGR) di Verona per essere ricostruito. Durante i lavori un operaio scrisse col gessetto il nome "Camilla" sul pancone... battezzando così la locomotiva.

L'unità rientrò in servizio regolare con le nuove cabine, derivate da quelle delle E656, e con una colorazione sperimentale grigio nebbia - grigio ardesia - rosso segnale, che la rendeva ancor di più inconfondibile. Il progetto di riconversione delle altre E636 venne cancellato, e così la Camilla rimase un esemplare unico. Ritirata dal servizio nel 2006, si salvò una seconda volta dalla demolizione in quanto rotabile di interesse storico.

Copyright © 1998-2013 Delta November