La variante di Pollegio

La variante di Pollegio, attivata nel luglio 2013, fa parte delle opere del progetto AlpTransit Gottardo. Si tratta di una modifica di tracciato che coinvolge la vecchia ferrovia del Gottardo, nel tratto tra Bodio e Biasca. Consentirà di interconnettere la nuova linea del Gottardo alla stazione di Biasca, ed inoltre allontanerà i binari dal piccolo abitato di Pollegio.

Come si vede nella cartina sotto, la variante ha origine poco a Est del punto in cui la linea storica sovrappassa il portale della galleria di base del Gottardo; il nuovo tracciato corre a sud di quello attuale, affiancandosi alla nuova linea (la cosiddetta NTFA / NEAT). Dopo qualche centinaio di metri i binari piegano nuovamente a Nord, tornando sulla vecchia sede ad Est del centro di Pollegio.

[Mappa della
variante di Pollegio sulla linea ferroviaria del Gottardo.  La
variante allontana i binari dal centro di Pollegio e consentirà
l'interconnessione tra la vecchia linea e la NTFA / NEAT]

Mappa ferroviaria della variante di Pollegio. Come si vede, il vecchio tracciato passava a ridosso del centro di Pollegio; quello nuovo passa più a Sud, ed inoltre corre parallelo alla nuova ferrovia del Gottardo.

Il 6 luglio mi sono recato sul posto, sia per per osservare da vicino la fase finale dei lavori, sia per cogliere qualche ultimo ed irripetibile scatto sul vecchio tracciato. Ho trovato una situazione piuttosto inusuale: il binario pari del vecchio tracciato era stato già completamente rimosso, e con esso tutti i pali dell'elettrificazione. Poiché il nuovo tracciato non era ancora attivo, la linea era in pratica a binario semplice.

[]

Una doppia mista di Re 4/4 e Re 6/6 traina un treno merci sul vecchio tracciato di Pollegio, ormai ridotto a binario semplice. Si noti come sia stato perfettamente rimosso l'armamento, la linea di contatto e la palificazione del binario pari.

[Vecchia fermata di Pollegio sulla ferrovia del Gottardo, con
treno merci trainato dalla locomotiva BLS 485.011]

Un merci diretto a Nord transita nella ex fermata di Pollegio trainato dalla 485.011 di BLS. La fermata era stata soppressa molti anni fa, ma questi sono gli ultimi treni che vi transiteranno. Il vecchio tracciato verrà totalmente rimosso e la zona trasformata in uno spazio verde.

[Vista laterale della
locomotiva SBB Re 4/4 11145 in corsa sul vecchio tracciato della
ferrovia del Gottardo a Pollegio]

La rossa Re 4/4 11445 affronta il vecchio tracciato diretta a Nord alla testa di un corto treno di quattro carrozze.

All'estremità orientale della variante, una squadra di operai era all'opera per allacciare il binario pari della variante alla vecchia linea.

[Elettrotreno RABDe 500 in transito sul
vecchio tracciato della ferrovia del Gottardo a Pollegio]

L'estremità orientale della variante di Pollegio. Sulla sinistra il vecchio tracciato, su cui sta transitando un elettrotreno RABDe 500; sulla destra la variante, su cui è all'opra un treno cantiere munito di gru per la posa dei binari, rincalzatrice e carri tramoggia per pietrisco.

[Treno
passeggeri con locomotiva SBB Re 4/4 11145 e quattro carrozze a
Pollegio]

La Re 4/4 11145 lanciata verso il Gottardo con un esiguo numero di rimorchiate. Sullo sfondo a sinistra l'inconfondibile sagoma del Pizzo Magn.

[Treno merci
con locomotive SBB Re 6/611678 e Re 4/4 in transito a Pollegio sul
tracciato storico]

La Re 6/6 11678 "Bassersdorf" ed una Re 4/4 in testa a un merci ascendente.

[Treno merci
con locomotive SBB Re 6/6 11668 e Re 4/4 in transito a Pollegio]

Ancora un merci con doppia trazione: Re 6/6 11668 "Stein-Säckingen" e Re 4/4.

[Locomotiva diesel SBB Am 843.006 con treno cantiere sulla
variante di Pollegio]

La locomotiva diesel Am 843.006 manovra il treno cantiere impegnato nella posa dei binari della variante di Pollegio.

[Locomotiva diesel SBB Am 843.006 impiegata nei lavori della
variante di Pollegio]

Il treno cantiere avanza: il binario pari della variante è ormai connesso alla linea storica.

Copyright © 1998-2013 Delta November